959
Contemporary Fusion con Antonella Perazzo
    Updated 26 Novembre 2021  


BEGINNER

Lunedì e Mercoledì -> 15.30 - 17.00

AVANZATO

Lunedì e Mercoledì -> 14.00 - 15.30

 

OBIETTIVO FORMATIVO:
Assicurare unʼadeguata padronanza dei metodi e contenuti nonché lʼacquisizione delle conoscenze di base a livello storico, teorico, metodologico e pratico della danza contemporanea. Inoltre acquisire nozioni dellʼuso dello spazio, tempo e forma che sono gli elementi base che compongono la formazione di un danzatore nellʼambito della danza contemporanea.
CORSO DI FORMAZIONE DANZA CONTEMPORANEA
Tecnica Graham e Release / Floor work

1.Cenni storici sulla nascita e lo sviluppo delle diverse tecniche 2.Schema della lezione (tecnica Graham)

La lezione ha una durata di 90 minuti.
Durante la prima mezz’ora ci si dedica al riscaldamento, il resto è dedicato agli esercizi al centro ( o alla sbarra nei primi corsi) e alla composizione coreografica.

1.Struttura della lezione
Le lezioni si rivolgono ad allievi suddivisi in :

– corso beginner – corso avanzato

 

CORSO BEGINNER

Una classe inizia con il lavoro al pavimento. Ci si concentra sul lavoro della schiena e sulle pelvi, con movimenti di contraction e release abbinati alla respirazione. Il respiro è l’ origine della contrazione e del release.

RISCALDAMENTO A TERRA

Si eseguono esercizi base di contraction e release nelle diverse posizioni (I e II) su di un tempo che rimarrà costante.
Successivamente si passa al riscaldamento piedi ed ai piegamenti . Questi esercizi vengono eseguiti in I e II posizione , en dehors e in posizione parallela. ESERCIZI DI TECNICA SPIRALI ( a terra)
L’ origine del movimento a spirale è nelle pelvi. Partendo dalle anche , poi la vita, poi le spalle ed infine la testa ruotano a spirale sull’ asse della spina dorsale.
IN PIEDI
E' fondamentale il contatto dei piedi con il suolo. I piedi sono nudi e l’uso del tallone acquista un rilievo nuovo rispetto a quanto avviene nel balletto classico, in cui, tarso e metatarso, parti coinvolte nell’uso delle punte, vengono privilegiati rispetto al tallone, che tende a sollevarsi da terra.
Nei corsi per principianti gli esercizi possono essere svolti alla sbarra, successivamente , gli stessi, verranno svolti al centro.
GIRI
SI eseguono giri semplici, singoli, iniziando ad impostare le braccia secondo la tecnica Graham. Caratteristica dei giri è la pressione verso il basso. CADUTE e ROTOLATE
Le cadute che caratterizzano la tecnica Graham, non sono mai eseguite in condizioni di rilassamento ed abbandono del corpo. Verrà spiegato attraverso esercizi base l’ utilizzo della contraction e del release che accompagna il danzatore al pavimento e lo riporta in piedi nella posizione di partenza.
ESERCIZI DI SWING E SWAY
Oscillazioni delle diverse parti del corpo, con forze che lavorano in opposizione.
COMPOSIZIONE COREOGRAFICA
La parte finale della lezione , è dedicata ad una piccola composizione coreografica, più o meno complessa a seconda del livello di classe, ma che permette all’ allievo di sviluppare la fluidità di quanto appreso ed anche una certa musicalità.

CORSO AVANZATO

Nel corso di livello avanzato, bisognerà concentrarsi sulla fluidità delle sequenze di esercizi.
Dopo una prima parte dedicata al riscaldamento bisognerà iniziare ad accorpare gli esercizi fino ad ora appresi. Prestando attenzione a lavorare in opposizione, a curare le linee e a coordinare la respirazione nella contraction e release.
Ad esempio vengono eseguite camminate con cadute, swing con salti, esercizi in piedi con giri. Cosi facendo le lezioni si comporranno di piccole sequenze coreografiche.
RISCALDAMENTO
Il riscaldamento inizia totalmente distesi e rilassati a terra imparando a “ sentire” ogni minima parte del corpo, a lavorare sugli allineamenti , a non creare tensioni nelle giunture dunque ad avere un corpo totalmente rilassato, tutto questo coordinando la respirazione.
ESERCIZI
Si lavora a piedi nudi e senza specchi, queste tecniche non si basano sul movimento imitativo, ma sulla percezione che il danzatore, allievo ha di sé.
Gli esercizi rigurdano

Centro del corpo e punti energetici Spine movement
Spirali
Tensione ed abbandono Connessione corpo – mente Mobilità/Stabilità

Sforzo / Recupero Contraction /Release

COMPOSIZIONE COREOGRAFICA

L’ ultima parte della lezione è legata alla composizione coreografica.
Nei corsi avanzati si può lavorare anche con partner, spiegando le chiavi dell’ improvvisazione, punti di energia, centro interno, centro esterno.



IALS
via Fracassini, 60
Roma

segreteria@ialsssd.it
Si ricorda che per accedere alle lezioni dello IALS in tempi di COVID19 è necessario prenotare telefonando all'insegnante Antonella Perazzo.