[cs] [de] [en] [es] [fr
i Maestri dello IALS
Samuel Peron
Stile: Latino-americani
Latin Pop

Samuel Peron nasce il 21 aprile 1982 a Marostica, in provincia di Vicenza. Comincia a ballare da piccolissimo, sin da quando ha quattro anni: inizia con standard e liscio per poi proseguire con funky, latino americano, danza moderna e danza contemporanea. Nel 1991 partecipa alla trasmissione tv "Sabato al circo", presentata da Cristina D'Avena, mentre l'anno successivo prende parte a "Bravo bravissimo", condotto da Mike Bongiorno.

Diplomatosi nel frattempo all'Istituto d'Arte e iscrittosi alla Facoltà di Scienze Motorie all'Università di Padova, Samuel si classifica terzo, nel 2001, al Campionato Italiano Amatori Classe A per le danze latino-americane.

Tre anni più tardi il ballerino vicentino è tra i protagonisti (nel ruolo di Cesar) del musical "La febbre del sabato sera": le sue esibizioni vengono notate dal regista Massimo Romeo Piparo, che gli suggerisce di presentarsi ai provini per diventare uno dei maestri del programma tv "Ballando con le stelle", in onda su Raiuno. I provini vanno a buon fine, e così nel 2005 Samuel Peron esordisce nella trasmissione presentata da Milly Carlucci. Abbinato all'attrice Loredana Cannata, riesce a conquistare l'accesso alla puntata finale, dove arriva secondo. Nello stesso anno Samuel torna nel cast de "La febbre del sabato sera", con il quale riprende a girare l'Italia in tournée.

Nel 2006, il ballerino veneto viene riconfermato a "Ballando": questa volta è l'insegnante di danza della stilista Chiara Boni, con la quale più tardi collaborerà anche per la mostra fotografica itinerante intitolata "Ed io sono immaginaria".

Nello stesso anno, insieme con Natalia Titova (sua collega a "Ballando"), viene diretto da Lucia De Chirico nello spettacolo teatrale "Tango d'amore", in cui la danza viene coniugata alla poesia e alla musica. Divenuto ormai un punto fermo della trasmissione di Raiuno, ritorna anche nel 2007 (vince il programma insieme con l'attrice Maria Elena Vandone) e nel 2009 (in questa occasione accompagna l'olimpionica di scherma Valentina Vezzali, con la quale viene eliminato ai quarti di finale). Nel frattempo, Samuel Peron si è dedicato anche al sociale, divenendo promotore della campagna denominata "Sballando ballando": in pratica, un progetto di prevenzione dell'alcolismo che si rivolge ai giovani attraverso il messaggio della danza.

Dopo aver recitato nella fiction di Rossella Izzo "Il ritmo della vita", per la quale ha curato anche le coreografie insieme con Natalia Titova (con la quale, per altro, è anche protagonista del video di apertura dei Giochi del Mediterraneo del 2009, tenutisi in Abruzzo), vince il Premio Modart per la Danza assegnato dal Comune di Comiso, in provincia di Ragusa, destinato agli artisti del nostro Paese che hanno saputo distinguersi per innovazione, gusto e ricerca. Testimonial del calendario Miss Motors per la sicurezza stradale, torna alla corte di Milly Carlucci per la sesta edizione del programma, nominato maestro dell'attrice Cecilia Capriotti (la coppia viene eliminata alla quinta puntata), e nell'estate del 2010 porta a teatro lo spettacolo "Tutto questo danzando". La settima e l'ottava edizione dello show televisivo lo vedono abbinato, rispettivamente, alla giornalista Rai Barbara Capponi (con cui viene eliminato in semifinale) e all'ex Miss Italia Claudia Andreatti (i due dicono addio allo show dopo la quarta puntata).

Nel 2011 progetta e realizza "Brancus", una linea di moda che viene lanciata sul mercato nel mese di settembre, mentre l'anno successivo frequenta l'accademia "Actor's planet", diretta da Rossella Izzo, intenzionato a intraprendere una carriera nel mondo del cinema. Sempre nel 2012 Samuel Peron porta a teatro "Unica passione", progetto portato a termine con la collaborazione del ballerino Raffaele Paganini: nello spettacolo vengono raccontate le fatiche di chi si approccia alla danza, ma anche i sacrifici che hanno portato i due protagonisti al successo.

Nel 2013 Peron diventa direttore artistico della Rassegna di Danza e Ballo della Fondazione Orizzonti d'Arte di Chiusi e torna tra i maestri di danza della nona edizione di "Ballando con le stelle": è l'insegnante della cantante  Anna Oxa. L'anno seguente è di nuovo nel cast della trasmissione: la nuova compagna di danza questa volta è la modella brasiliana Dayane Mello.






 
IALS © 2018 - Per problemi tecnici contattateci