[cs] [de] [en] [fr] [it
i Maestri dello IALS
Elisabetta Ventura
Stile: Tip-Tap

Elisabetta impara a gattonare negli studi televisivi della Rai dove suo padre, Toni Ventura, per quasi 50 anni è stato il coreografo dei più importanti varietà del sabato sera.
Tap dancer, attrice, performer, Elisabetta ha un cammino ricco di esperienze, molto diverse.
Dal 1996 al 2006 studia allo Ials danza classica con i maestri Ciucà, Belfiore e Castelli, jazz con il maestro Salaorni e tip tap con il maestro Ventura.

Si laurea nel 2005 alla triennale in Arti e Scienze dello Spettacolo indirizzo Storia della Danza e del Mimo. Durante gli anni dell’università (2000-2005), scopre l’amore per il teatro e il lavoro dell’attore.
Nel 2002/2003 frequenta al Centro Teatro Ateneo il laboratorio “il teatro dei manichini” diretto da Giovanni Pampiglione, che la sceglie per interpretare Alice d’Or in Insaziabilità di Witkiewicz, spettacolo ospitato a Varsavia nella seconda edizione del festival delle Accademie internazionali di Teatro.

Dal 2003 al 2005 frequenta i laboratori intensivi sulla Commedia dell’Arte tenuti da: Gilberto Tofano, Carlo Boso, Claudia Contin, Ferruccio Merisi e Claudio de Maglio
Nel 2005 il laboratorio “Dal testo al vivente” tenuto da Jean Paul Denizon, assistente di Peter Brook.
Nel 2005 lavora presso il teatro Biondo di Palermo come soubrette in Adorabile Rosalina con Rosalina Neri per la regia di Pietro Carriglio.

Nel 2006 debutta come attrice nel ruolo di Miranda ne La Tempesta diretta e interpretata da Tato Russo, con il quale lavorerà nei successivi I Menecmi e Il Paese degli Idioti, regia di Alvaro Piccardi, per il quale riceve il Premio Girulà come migliore attrice non protagonista nel 2009
È Lalage ne Il Poliziano diretto da Riccardo Reim per l’inaugurazione della stagione 2009 del Silvano Toti Globe Theatre

Dal 2007 al 2012 si forma come attrice al C.i.a.p.a. con la coach Gisella Burinato.
Torna in teatro nel 2011 con Moonfleece per la regia di Carlo Emilio Lerici nel ruolo di Stacy.
Nel 2012 la sua prima esperienza di cinema ne La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino dove interpreta la “ballerina del ventilatore” nella scena della grande festa.
Sempre nel 2012 vince il bando di concorso per Fare Cinema diretto da Marco Bellocchio, corso di alta formazione cinematografica tenuto quell’anno da Franco Piavoli a Bobbio dove gira per lui Frammenti, cortometraggio presentato al Festival del Cinema di Roma.
Nel 2013 interpreta quattro personaggi Nina,Tatiana, il musicista e il prete in Tchajcovsky per la regia di Harris Freedman.
Nel 2014 balla in qualità di tap dancer a fianco a Massimo Ranieri in Sogno e Son Desto 2.
Nel 2015 gira vari spot: NEXIVE - I confini non esistono, regia di Daniele Persica, Missoni: The New Fragrance for Women, regia di Paolo Sorrentino e Barattolino Sammontana (estate 2015)
Nel 2015 dopo aver ottenuto al Turin Tap Festival una borsa di studio nel Tap Training Program Advance diretto da Guillem Alonso presso la Escola de Musica y Dansa Luthier, si trasferisce a Barcelona per un anno dove si immerge totalmente nel mondo della tap dance.
Nel 2016 lavora nuovamente con Paolo Sorrentino in veste di "ballerina sul cubo" in Killer in Red-Short Movie. Nell’anno 2016/2017 organizza al Teatro Golden di Roma insieme a Monia Schietroma Barcelona Slides to Rome - tap dance workshop tenuti da Guillem Alonso, Laia Molins, Estefania Porquera Oceana e Ruben Sanchez. Sempre nel 2016 fonda con Monia Schietroma e in collaborazione con Francesco Ottavi (direttore artistico del Cotton Club Roma e Village Celimontana) Roma Tap Jam, un evento unico nella capitale dove la Tap Dance per la prima volta viene portata a livello sociale in una serata swing e lindy hop, per dare la possibilità ai ballerini di tap dance di dialogare dal vivo con i musicisti mettendo in moto la propria creatività.
Nel marzo 2017 lavora come ballerina e assistente coreografa di Giorgio Forte nel musical New York New York che ha debuttato al teatro dell’opera di Harbin (Cina).
Sempre nello stesso anno partecipa alle seguenti produzioni teatrali in qualità d’attrice: Il futuro è donna (la puttana) regia di Eduardo Ricciardelli, Caligola (Scipione), spettacolo di teatro danza diretto da Aurelio Gatti per i Teatri di Pietra, Sogno Ma Forse No (la cameriera) debuttato alla Valle dei Templi di Agrigento e al Teatro di Documenti di Roma e la performance Metamorfosys.0 (Callisto) entrambi con la regia di Vittoria Faro.
Nel 2017 lavora nuovamente con Paolo Sorrentino nel set di Loro 2, in qualità di ballerina, nel ruolo di ragazza della palestra.
Nel 2018 frequenta le classi di tap dance di Leo Manzari e Dante Lara allo Ials e partecipa ai workshop di Michelle Dorrance e Melinda Sullivan a Tap Liege (Belgio) e Charles Renato a Roma.
Nel 2018 gira Formatec - Corporate Video per la regia di Francesco di Giorgio e lo spot televisivo con Amadeus Campagna per la prevenzione del diabete di tipo 2 per la regia di Daniele Persica. È nel cast di Peggio Per Me nel ruolo di Elisa, film scritto, diretto e interpretato da Riccardo Camilli per Distribuzione Indipendente e partecipa al cortometraggio Rapsodia In Blue scritto e diretto da Maria Carolina Salomè.
Dal 2017 tiene corsi di tap dance allo Ials di Roma e alla scuola di danza Bailapop di Monterotondo. Da settembre 2018 é coordinatore tecnico e docente della Ials Tap Dance School presso lo Ials di Roma. É docente di Tap Dance per l’AMTA di Roma presso Mac - Molinari Art Center. É docente di Tap Dance per Musical Passion di Alberta Izzo. É secondo docente di Tap Dance per Musical Weekend di Francesca Cipriani.



adventurliz@yahoo.it

https://www.youtube.com/watch?v=aOuMp1Kd4_0



 
IALS © 2019 - Per problemi tecnici contattateci