[cs] [de] [en] [es] [fr
i Maestri dello IALS
Anna Redi
Stile: Contemporaneo
ANNA REDI ha una formazione di danzatrice e lavora dal 1985 nel teatro - danza. Si laurea al DAMS di Bologna con il massimo dei voti con una tesi sul Mahabharata di Peter Brook, citata nel documentario Negli occhi presentato al 66mo Festival del Cinema di Venezia nel 2009 interpretato da Giovanna Mezzogiorno. Lavora con Pippo Delbono, Mario Martone, Vim Wandekeybus, Marco Manchisi, Marco Baliani, Alfonso Santagata, Enzo Moscato, Arturo Cirillo e attualmente con Lorenzo Gleijeses. Vince il Premio Girulà come migliore attrice napoletana e il Premio Nazionale Scenario come autrice di "Bagarie".Vince il IV corso di formazione per danzatori contemporanei presso l’ATER Balletto di Reggio Emilia nel 1991. E’ sceneggiatrice de I giorni dell’abbandono di R Faenza presente al Festival del cinema di Venezia. .E’ autrice di Le stanze di Penelope (Bologna 2000 Capitale della Cultura europea), Alzati (Savona), Quelle Historie ( Sosta Palmizi), Animula (Finlandia, Ass. Chiaradanza e Regione Campania), Sono sfiorite le rose (progetto Archeologia Interiore con la Seconda Università di Napoli, Comune di Napoli). Nel Mitreo (progetto Archeologia InterioreII con la Seconda Università di Napoli), Pà (progetto Petrolio Mercadante Teatro Stabile di Napoli). Nel 2002 ha fondato l’associazione Le Bazarre. Da diversi anni collabora con il gruppo Napoli11, è stata ospite al Dock11 di Berlino con Matres Matutae (progetto Archeologia interioreIII)dal 2005 al 2008. A Napoli per NapoliScenaInternazionale ha contribuito alla realizzazione di Was ist Tanz? spettacolo di danza contemporanea. Partecipa al Napoli Teatro Festival Italia 2008 con Scenata, dal burqa alle veline, sezione Fringe e Nuha e nel 2009 è prodotta dal MESS Festival Internazionale di Sarajevo e dal Teatro Stabile Bosniaco con lo spettacolo Il giovane Principe e la verità, tradotto dal testo di Jean Claude Carriere in bosniaco ed attualmente in tourneè nei Balcani con Hazim Begagic nel ruolo del Principe. E’ coreografa per le seguenti Opere liriche : Don Giovanni,Nozze di Figaro, Teatro S.Carlo, regia di Mario Martone, La Boheme, regia di Dino Gentili Macbeth e Il Matrimonio Inaspettato, regia Andrea De Rosa e diretto dal Maestro Riccardo Muti, Salisburgo 2008 Tosca, regia di Dino Gentili Teatro sociale di Trento. Attila, regia di Dino Gentili. Partecipa dal 2000 al Festival Unidanza come coreografa e docente presso le Università di Barcellona. Madrid, Carlos III Parigi 8 e 13. Strasburgo. Santiago de Compostela, Grenoble e Bogotà e Seconda Università di Napoli. Dal 1989 tiene seminari teatrali per comunità di recupero e psichiatriche, con minori a rischio e nei carceri minorili e con i ragazzi di Nisida.




 
IALS © 2019 - Per problemi tecnici contattateci