[cs] [de] [en] [es] [fr
i Maestri dello IALS
Fabrizio Varriale
Stile: Contemporaneo, Floorwork

Direttore artistico di Danza Flux centro internazionale di ricerca sul movimento e nuova danza di Napoli. Danzatore e coreografo napoletano, Fabrizio Varriale ha danzato al fianco di coreografi internazionali del calibro di Carolyn Carlson e Teri Jeanette Weikel.
Formatosi in Italia e all’estero studiando con Teri Jeanette Weikel, Frey Faust, David Zambrano, Janette Smith, Ivan Wolfe, Joe Alegado, Inaki Azpillaga, Carolyn Carlson, Wim Vandekeybus, Ismael Ivo, Francesco Scavetta, Lance Griece, José Navas, Jorge Jauregui, Masaki Iwana, Silvia Rampelli, Dominique Merci.
Si dedica inoltre, negli anni ad uno studio intenso delle pratiche somatiche e delle arti marziali, come il Metodo Feldenkrais, Bones for life, Aikido, Full Contact, Karate, Capoeira, Yoga e meditazione.
Dal 2000 al 2003 si forma presso il Teatro Internazionale di Ricerca di Modena danzando nella Compagnia di Teri Jeanette Weikel .
Ha preso parte a Festival dedicati alla danza contemporanea e di ricerca in Italia, Finlandia, Brasile, Inghilterra, Turchia, Cile, Francia.
Ha danzato sulle musiche dal vivo degli Art Ensemble of Chicago e della violinista Silvia Tarozzi.
Dal 2001 al 2002 danza nelle opere “Luisa Miller” con la regia di Gabriele Lavia, presso il Teatro San Carlo di Napoli e in “Idomeneo, re di Creta” con la regia di Pier Luigi Pizzi, presso il Teatro Le Muse di Ancona.
Nel 2006 fonda insieme a Chiara Alborino la Compagnia Danza Flux , continuando in un’intensa attività di ricerca sulla scrittura corporea e drammaturgica.
Dal 2006 crea per la Compagnia Danza Flux : Basi studio fisico, Momento, Black longhair’s trip, Pathos, Leave things be memories, Horse Boy in Apnea, partecipando a festival nazionali ed internazionali.
Nel 2008 è chiamato a tenere il training per la Compagnia Troubleyn di Jan Fabre in occasione del Napoli Teatro Festival.
Nel 2008/10/11 vince il Bando Anticorpi XL, Festival Ammutinamenti – Ravenna.
Partecipa nel 2010 al progetto internazionale di residenza coreografica Movement T, Francia.
Nel 2010 è invitato al Festival Internazionale Danzalborde – Cile, come rappresentante della città di Napoli per la danza contemporanea e di ricerca.
Ha condotto classi di ricerca coreografica presso U-Arcis, Università di Pedagogia e Danza di Valparaiso, Cile.
Danza al fianco della coreografa americana Carolyn Carlson in “Poetry Events” presso il Teatro San Carlo di Napoli (Ottobre Danza 2010).
Nel 2012 vince il bando di produzione per la partecipazione all'E45 Fringe Festival 2013, con il progetto "Horse Boy in Apnea". coprodotto dalla Fondazione Campania dei Festival - NTFI con la regia di Chiara Alborino e con l'installazione "Cavallo Invisibile" di Davide Iodice presentato presso il Museo MADRE di Napoli e nella stagione 2013/14 del Teatro Bellini di Napoli.
Nel 2014 crea il progetto itinerante di ricerca e scrittura corporea "Il corpo custode del senso - verso una drammaturgia del vuoto" presso l' Ex Asilo Filangieri e il Teatro Bellini di Napoli. Nel 2015 crea per la Compagnia Danza Flux “ La natura delle cose ama nascondersi” e danza al fianco della performer californiana Teri Jeanette Weikel e della violinista Silvia Tarozzi nel progetto “Corpo a tre ali” nella Stagione 2015 del Teatro Bellini di Napoli.
Dal 2014 frequenta la Scuola di Alta Formazione Professionale per Insegnanti Yoga presso l’Associazione Culturale Italiana per lo Studio delle Arti e Filosofie Orientali di Napoli Siddharta ed è membro della Federazione Nazionale Yoga Fe.Na.Y.






 
IALS © 2018 - Per problemi tecnici contattateci